logo stelle bianco.png

BENVENUTI IN VAL DI NON

La Val di Non è la più ampia valle del trentino, sorge nel cuore occidentale della Provincia di Trento ed è famosa in tutta Europa per la sua mela, il frutto simbolo del territorio.

Acquanatura e cultura sono le tre parole chiave della Val di Non.

L’acqua caratterizza tutto il nostro territorio. Al centro della Val di Non sorge il grande lago di Santa Giustina, il più grande lago artificiale della valle.  Nelle sue acque si tuffano i tanti ruscelli e torrenti che percorrono la Val di Non e che nei millenni hanno scavato la terra fino a formare quell’insieme di canyon, gole, cascate e burroni grazie ai quali oggi siamo conosciuti anche come “Valle dei Canyon”. 
Un’altra perla della Val di Non è il famoso Lago di Tovel uno dei più romantici specchi d’acqua del Trentino, nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta.

Natura incontaminata è un’altra delle nostre parole chiave. Nel fondovalle il territorio è caratterizzato da immense distese di meleti, mentre salendo in quota si trovano prati verdi e pascoli che si trasformano presto in panoramiche catene montuose.  Le rocciose Dolomiti di Brenta nella parte sud-ovest fanno parte delle Dolomiti patrimonio UNESCO e al loro interno vive protetto l’orso bruno.

Ultima ma non per importanza la Cultura. Due sono le gemme che coronano la nostra offerta turistica. L’antichissimo Santuario di San Romedio, uno degli eremi più caratteristici in Europa, e l’imponente Castel Thun che sorge proprio all’imbocco

della Val di Non, in trentino.

LAGO DI SANTA GIUSTINA

Il lago di Santa Giustina si trova al centro della Val di Non, vicino a Cles. Lago artificiale, è nato con la realizzazione dellimponente diga costruita fra il 1943 e il 1951. 

Lo spettacolo offerto dal bacino artificiale è davvero imponente e si inserisce perfettamente nello scenario della valle. E’ il più grande dei laghi artificiali del trentino ed è stato costruito su iniziativa del Gruppo Edison negli anni che vanno 1943 al 1951.  Ha lo scopo di raccogliere le acque del bacino imbrifero del torrente Noce per ricavarne energia elettrica. 
Il lago ha una capacità complessiva di 182 milioni di metri cubi d’acqua e si estende per una lunghezza di 8 chilometri con una larghezza massima di un chilometro.
Le acque del lago si insinuano nei canyon creando scenari pittoreschi ben noti agli appassionati di canoa.   

Dominano il lago il Castello di Cles, ancora oggi di proprietà dei discendenti della famiglia di Bernardo Clesio avveduto ed importante principe – vescovo trentino (trasformò Trento per poter ospitare il Concilio 1545 – 1563), e i ruderi di quello di Cagnò.   

CASTEL THUN

Emblema degli antichi fasti di una delle più potenti e ricche casate trentine, quella dei Tono, Castel Thun domina ancor oggi, incontrastato per bellezza e importanza, su tutte le altre residenze e castelli del Trentino e della Val di Non. Riflesso del plurisecolare dominio della nobile famiglia sulla valle, testimone di periodi di gloria come di decadenza, il castello sorge su un’altura poco distante dall’abitato di Vigo di Ton.     

Dopo un lungo periodo di restauro, Castel Thun è stato aperto al pubblico nell'aprile del 2010.  Il maniero è ora uno dei complessi museali più importanti dell'intero arco alpino, sede periferica del famoso Castello del Buonconsiglio di Trento.

LAGO DI TOVEL

Situato nel settore settentrionale del Gruppo Brenta, il lago di Tovel (m. 1178) è uno dei gioielli naturalistici del Parco Naturale Adamello – Brenta ed è  il più grande dei laghi naturali del Trentino. 
Le sue acque sono sorprendentemente limpide con incredibili tonalità di blu e di verde  e ricche di fauna.  
Il lago appartiene al bacino idrografico del Noce, uno dei maggiori affluenti del fiume Adige. Ha una superficie di 360.000 metri quadrati, con una profondità massima di 39 metri.  

Il lago di Tovel era famoso in tutta Italia e in Europa almeno fino agli anni '60 per un particolare fenomeno di arrossamento delle acque che si ripeteva regolarmente ogni estate. Oggi questo spettacolo naturale non accade più, ma la leggenda del lago rosso non smette di affascinare...

SANTUARIO DI SAN ROMEDIO

Il Santuario di San Romedio è uno dei più caratteristici eremi d’Europa. Sorge in Val di Non sulla vetta di uno sperone di roccia alto più di 70 metri. Qui San Romedio visse come eremita per molti anni, secondo quanto dice la leggenda in compagnia solo di un orso trentino. Il Santuario di San Romedio è formato da cinque piccole chiesette sovrapposte, tutte costruite su uno sperone di roccia e unite tra loro da una lunga scalinata di 131 gradini. Il sentiero che conduce al Santuario di San Romedio è una delle passeggiate di culto più significative del trentino.  

CANYON

In Trentino, un mondo sotterraneo fatto di canyon, gole, strette pareti di roccia e cascate d’acqua cristallina si nasconde tra fitte foreste e piccoli borghi contadini. Una dimensione magica, avventurosa, facile da scoprire e sicura.. con elmetto e ricetrasmittente! Emozionanti passeggiate da provare in compagnia anche dei più piccoli per un'indimenticabile vacanza con bambini in trentino!
  
Grazie alla sua particolare conformazione morfologica la Val di Non è stata recentemente ribattezzata la “Valle dei Canyon”. Visitarla vuol dire ammirare e godere appieno della suggestiva fusione di natura e cultura che il suo territorio sa offrire all’ospite. Questi fantastici spettacoli naturali, rimasti per secoli nascosti ed inaccessibili, sono stati recentemente riscoperti e sono oggi percorribili in suggestivi percorsi costruiti nella roccia. 
  
Due di questi percorsi, il “Canyon Rio Sass” e il “Parco Fluviale Novella”, si possono visitare accompagnati da esperte guide che illustrano le bellezze e le particolarità naturalistiche del territorio, mentre altre escursioni possono essere intraprese liberamente.

MUSE

Il Museo delle Scienze “MUSE”

acronimo ricavato da MUseo delle ScienzE, la cui struttura architettonica è stata progettata da Renzo Piano, con il sostentamento della Provincia autonoma di Trento.

Costruito su cinque piani, più uno interrato, MUSE si espande su dodicimila mq, con un’architettura verticale che segue quella delle montagne che lo circondano e realizzata con criteri di

eco-compatibilità, così come del resto lo sono i numerosi edifici circostanti, destinati ad ospitare i centri commerciale e residenziale.

Questo moderno “science center” ha un allestimento Zero Gravity, con l’abolizione delle tradizionali teche, in quanto tutto è sospeso tramite cavi d’acciaio. Infatti, tutti gli animali imbalsamati, così come gran parte di manifesti, foto, pannelli e monitor, trovano collocazione a mezz’aria, affascinando grandi e piccoli visitatori che trovano anche spazi multimediali e giochi interattivi per sperimentare in prima persona la relazione tra uomo e natura.

#miravalhotel #bedifferent

MIRAVAL HOTEL

via G Marconi 12 Coredo

38012 Predaia TN

tel. +39 0463/536141 – Fax +39 0463/536188

whats app +39 3394702932

informazioni: info@miravalhotel.it
prenotazioni: booking@miravalhotel.it

P.IVA 00625070222

  • Miravalhotel
  • Google Plus Miravalhotel
  • Pinterest Icon sociale
  • Instagram Miravalhotel